Il nuovo libro di Marco Missiroli già autore di "atti osceni in luogo privato"


© 2019 - Impressum

Che prezzo ha la fedeltà? E quanto restare fedeli a qualcuno significa in realtà tradire noi stessi?
Carlo e Margherita sono una coppia che si ama. Solo un piccolo “malinteso” ha recentemente incrinato la solida superficie della loro unione: Carlo è stato visto nel bagno dell’università con una sua studentessa, Sofia. Solo un malinteso, appunto, perché il professore in quell’occasione si è limitato a soccorrere la ragazza da un malore. Eppure quel tradimento mai consumato è diventato per Carlo un’ossessione: sarà perché Sofia ha la giovinezza e l'ambizione che lui non ha più; o sarà forse perché sua moglie, intanto, si abbandona alle fantasie sul suo fisioterapista Andrea. In una Milano dai toni vividi si consuma la crisi di questa coppia posta di fronte al dirompere del desiderio. A tirarli fuori dall’impiccio ci penserà l’allegria saggia di Anna, la madre di Margherita, un personaggio straordinario e che appare nel romanzo come un faro luminoso.
Marco Missiroli scrive un libro intimo e spietato, capace di raccontare, con una disarmante autenticità, l’amore, la devozione e il desiderio.