<<new york times>> Bestseller


© 2020 - Impressum

La comunità chassidica Satmar di Williamsburg, New York, si distingue fra i gruppi ultraortodossi ebraici per le sue regole severe. Poiché i Satmar vedono l'Olocausto come una punizione divina, per evitare che la Shoah si ripeta vivono un'esistenza schermata e scandita dai riti religiosi. La sessualità rappresenta un tabù, i matrimoni sono combinati e nella vita di tutti i giorni si parla yiddish, poiché l'inglese è proibito. Deborah Feldman fatica ad adattarsi allo stile di vita severo e alla posizione inferiore della donna all'interno della comunità religiosa in cui nasce e cresce. Il suo senso di giustizia e la sete di conoscenza la portano a mettere in discussione il mondo che la circonda; in questo è rafforzata dalla letteratura, a lei proibita. Ex ortodossa è un memoir che racconta lo straordinario processo di emancipazione di una donna che riuscirà a trovare la propria identità, e con essa la libertà.